Perché i ristoranti cedono 1/4 del loro profitto

Why Restaurants are Giving up a Quarter of Their Profits

“Questo è assurdo”. “Questo è un furto”.

Una ristoratrice siede nel suo ufficio e mostra al marito i numeri del mese: sono complici neel’attività. Lui da un’occhiata alla tabella sullo schermo, chiude gli occhi e fa un lungo sospiro.

L’attività va bene, tanto che hanno dovuto aumentare le ore di lavoro per andare incontro alle richieste. Ma qualcosa non torna. I margini di profitto non stanno aumentando in proporzione al profitto netto.

Cosa sta accadendo? Perché i margini di profitto sono cosi bassi?

Sfortunatamente questa è una situazione comune a molti nel settore della ristorazione. Sono diventati troppo dipendenti da quello che è conosciuto come il servizio di consegna di cibo online - e non vedono una via d’uscita

Troppo legittimo per smettere?

Molti di voi avranno probabilmente sentito parlare e usato Skip the Dishes, mentre altri di voi avranno più familiarità con Doordash, Foodora, Uber Eats, o Just Eat. Questi servizi online connettono i ristoranti con i corrieri e con i clienti che, preferiscono mangiare sushi nella comodità del loro salotto.

Forniscono una lista di ristoranti su una piattaforma in modo che siano facili da trovare da potenziali clienti in una certa distanza - e, con un tasso di esposizione maggiore, più clienti potrebbero trovare il vostro ristorante.

Altro aspetto positivo è che i ristoratori non hanno necessità di assumere direttamente un corriere o acquistare alcun veicolo per effettuare le consegne.

Cosi come Amazon, eBay e Etsy ( di cui abbiamo parlato negli articoli precedenti) l’esposizione immediata e la generale convenienza è positiva per le attività che non vogliono occuparsi del marketing e della promozione direttamente. Permette alle attività di concentrarsi su quello che vogliono -nche consiste nel produrre un buon prodotto per i loro consumatori ( o in questo caso, cibo) e mantenersi facendolo .

Quanto male può essere?

Abbiamo avuto la possibilità di parlare con diversi ristoratori nell’area di Vancouver, e hanno manifestato parecchia frustrazione, affermando che questi servizi di consegna hanno un rincaro troppo alto a causa del “fattore convenienza”

Alla fine, abbiamo scoperto che addebitano fino al 25% di commissioni su tutti gli ordini fatti attraverso il servizio - inclusi gli ordini con ritiro sul posto.

Proprio cosi. Il 25%. Un quarto.

Una rapina

Ad essere onesti, potrebbe essere un accordo ragionevole all’inizio. Ma il fine non giustifica il mezzo, il 25% è un tasso enorme per qualsiasi ristorante. Specialmente per quelli che hanno lavorato duro per potersi accaparrare il segmento di mercato più ambito - gli appassionati di Netflix bloccati sul divano.

Dato che si tratta di una commissione basata sulla percentuale, le perdite continueranno ad essere alte mentre cercate di far crescere la vostra attività. Questo è un accordo terribile.

Ma aspettate, c’è dell’altro

E come se perdere un quarto delle vostre entrate non fosse abbastanza, appoggiarsi ad un servizio di consegna online porta un altro ostacolo: restrizioni nello scoprire le preferenze dei vostri clienti.

Alla stessa maniera in cui Amazon impedisce ai suoi venditori l’accesso ai dati dei consumatori, tipo indirizzi email e cronologie delle ricerche, questi servizi di consegna impediscono ai ristoranti di comunicare con i clienti.

Alcuni dati dei clienti, come la lista degli indirizzi email possono essere acquistati, ma non ad un buon prezzo. Aziende come Amazon, Etsy e Skip the Dishes sono perfettamente al corrente di questa situazione. Bloccano l’accesso ai dati dei clienti per i loro benefici - e questa la ragione per cui sono cosi ricchi e potenti.

Senza accesso alle informazioni di contatto :

1.sforzi per aumentare la fidelizzazione dei clienti e costruire un seguito fedele diminuiscono drasticamente: questo da solo è un punto importante, dato che il 5% in più di fidelizzazione, si traduce in un incremento della redditività del 75%

2. I ristoranti perderanno profitto a causa di fattori incontrollabili. Ad esempio, nel caso in cui il corriere del servizio di delivery trattasse male il cliente, si rifletterebbe negativamente su di voi. Non è colpa vostra? Non importa.

3. L’attività non è in grado di fare promozioni. Upselling, cross selling, sconti e coupon - questi sono importanti mezzi di promozione per mantenersi competitivi in un mercato cosi saturo.

Oltre a tutto questo, questi servizi di consegna possono cambiare le regole in qualsiasi momento, senza alcun preavviso. Casa loro, le loro regole. Questo tipo di restrizioni e sistemi oppressivi rendono la crescita delle aziende insostenibile.

Quali sono le alternative?
Se i vostri profitti spariscono cosi velocemente che vi sembra di dover pagare il pizzo, forse è arrivato il momento di abbandonare questa collaborazione.

Chiaramente non ci sentiamo di suggerirvi di abbandonare repentinamente il servizio di consegne, in quanto vi consente comunque di avere una buona esposizione e da ai vostri clienti la comodità che desiderano.

Tra gli 8 benefici di aver il vostro sito, abbiamo sottolineato la l’importanza di diversificare i canali che portano profitto e suggerito che le aziende avviino il loro canale di vendita diretta se ancora non lo hanno fatto.

Questo significa creare il vostro sito internet funzionale e compatibile per i dispositivi mobili, in grado di accettare pagamenti in sicurezza e connesso ad un diretto sistema di prenotazione e marketing. Avere il controllo di questi aspetti significa poter avere una comunicazione diretta con i clienti e permettere all’azienda di crescere.

Se avete dei clienti carnivori e vegetariani, potrete rendere entrambi felici inviandogli messaggi e promozioni in base alle loro preferenze. Questo è un sogno lontano per coloro che non hanno accesso alle preferenze dei loro clienti.

Questo cambia completamente le carte in tavola, non solo vedrete sparire quel 25% di commissione, ma significa anche che da questo punto in poi avrete la vostra attività completamente sotto controllo.

Riprendetevi il vostro ristorante - ma come?

I ristoratori non dovrebbero mai compromettere la loro fonte di sussistenza per motivi di convenienza. Strutture come la vostra sono nate per servire i clienti, non gli azionisti.

Molte delle persone con cui abbiamo parlato hanno citato come ostacoli più comuni all'apertura di un canale di vendita diretta la mancanza di tempo, di fondi e la mancanza di conoscenze tecniche.

Ma farsi derubare non è un'opzione se state cercando di far crescere la vostra attività.

Fortunatamente c’è un modo per aprire il vostro canale di vendita diretta facilmente, senza la necessità di avere delle conoscenze di programmazione o esperienze di web ( o il bisogno di assumere un programmatore o uno sviluppatore web) e senza il bisogno di rapinare una banca.

La strada è attraverso la piattaforma DG1

Come potrà aiutare DG1 la vostra attività?

Potete tenervi stretti i vostri sudati profitti. I nostri pacchetti hanno tassi forfettari invece di tassi d’estorsione basati su percentuali. Abbiamo menzionato che non c’è alcun contratto?

Tutto quello di cui avete bisogno per gestire la vostra attività online. DG1 fornisce a tutti gli utenti un web CMS, una piattaforma E-commerce, sistema di marketing autorizzato, un programma di booking e un’App Mobile - tutto con un solo accesso. Essendo una piattaforma basata sul cloud a cui si può accedere da qualsiasi browser internet, è uno strumento potente e conveniente che dal una forte spinta alla vostra attività.

Possedete le vostre informazioni.
Sia che sia per effettuare promozioni o usare le preferenze dei clienti per migliorare i prodotti o servizi, potrete far crescere la vostra attività perché sarete in possesso di tutte le informazioni. Se deciderete che non siamo la scelta migliore per la vostra azienda, vi aiuteremo anche ad esportare tutte le vendite e ideati di marketing. Noi ci impegniamo nella crescita delle piccole e medie imprese.

Un avvio veloce e assistenza per iniziare.
L’avvio del vostro sito internet su Dg1 impiegherà al massimo 15 minuti, e nostri specialisti nel boarding vi aiuteranno con i primi passi e a prendere familiarità con la piattaforma. Il nostro team è pronto a rispondere a qualsiasi domanda o dubbio.

Una piattaforma in continua evoluzione e continuo adattamento.
Non pagherete mai più per un’estensione, l’aggiornamento di un tema o di un software. Una volta che entrate a far parte della nostra famiglia noi saremo li a sostenervi.

E molto di più.

Se volete saperne qualcosa di più su come DG1 può aiutare la vostra attività, chiamateci o inviateci una mail per prenotare una consulenza.

Tags: Restaurants

Ultimo blog

Aggiornamento del browser consigliato
Il nostro sito Web ha rilevato che stai utilizzando un browser obsoleto che ti impedirà di accedere ad alcune funzionalità.
Utilizzare i collegamenti seguenti per aggiornare il browser esistente.