3 segni che è ora che la tua azienda adotti l'automazione del marketing

3 segni che è ora che la tua azienda adotti l'automazione del marketing

L'automazione del marketing non sta arrivando. È già qui. E rimane, per sempre. Secondo le statistiche, il 51% di tutte le aziende e il 67% dei marketer stanno già utilizzando l'automazione del marketing per svolgere il loro lavoro.

Le piattaforme di automazione del marketing permettono di completare qualsiasi compito senza sforzo manuale. È più facile comunicare con il tuo team, controllare i progressi, impostare i budget, regolare le campagne, tracciare le vendite e tutto ciò che sta in mezzo.

Se stai pensando di adottare l'automazione del marketing nella tua azienda - Fallo.

Ecco tre cose per cui è il momento di iniziare.

1. Il processo di lavoro è inefficiente

Il ruolo principale di qualsiasi forma di automazione è quello di ridurre lo sforzo manuale. Dalla catena di montaggio della Model-T alla trasformazione digitale di oggi, questa è stata la chiave del successo nel business.

Nel marketing, si traduce in meno lavoro ripetitivo. I team che usano l'automazione in genere passano meno tempo a concentrarsi sull'impostazione dei progetti, sulla creazione di campagne da zero, sulla generazione di contenuti ripetitivi e su tutto ciò che non è scienza missilistica ma richiede molte risorse per essere completato manualmente.

Invece, l'automazione permette di spostare l'attenzione sul quadro generale. Quando si impostano le regole per governare i compiti ripetitivi, si finisce per avere più tempo per concentrarsi sulla creazione di strategie che portano più business sia per voi che per il cliente.

Ed è molto più orientato alla performance. I team migliorano la loro velocità ed efficienza e sono generalmente più soddisfatti del loro lavoro. Inoltre, godono di una maggiore libertà sul posto di lavoro, dato che puoi delegare i compiti e rimanere sicuro che il lavoro venga completato secondo gli standard aziendali.

2. Incapace di scalare

Quando le aziende crescono, crescono anche i carichi di lavoro. È necessario assegnare più progetti, completare più compiti e inviare più rapporti. Ma se non avete abbastanza risorse per pubblicare un nuovo annuncio di lavoro, allora usate un software per ridurre la quantità di lavoro.

L'automazione è la risposta alla crescita. Basta un solo dipendente per lavorare come un unico team, occupandosi di più azioni tradizionalmente svolte da interi dipartimenti. Ora, ogni membro del team può aumentare la sua produzione per ottenere il massimo rendimento e velocità, evitando il rischio di burnout.

3. Usare troppi strumenti

La vera automazione del marketing dovrebbe aumentare il ritmo del marketing riducendo il carico di lavoro, non aumentarlo. Le aziende che iniziano il processo di automazione di solito con un solo software, ma finiscono per averne molti di più nel tempo, rendendolo inefficace.

Ma l'automazione del marketing non deve essere difficile. Quando ci si affida agli strumenti giusti per fare il lavoro, è semplice. Una regola empirica di base - una piattaforma dovrebbe alimentare più di una funzione. Quindi, se stai usando uno strumento per creare campagne, dovrebbe anche permetterti di monitorare le metriche chiave, come la conversione.

Iniziate subito con l'automazione e passate a una piattaforma all-in-one che faccia bene il suo lavoro. Porta i tuoi sforzi di marketing al livello successivo con uno strumento che ti permette di tracciare le analisi, personalizzare le campagne, monitorare le vendite, vendere online e altro ancora. Automazione facile, tutto in un solo posto.

Tag: Adottare il marketing, automazione, processo di lavoro

Ultimo blog

Aggiornamento del browser consigliato
Il nostro sito Web ha rilevato che stai utilizzando un browser obsoleto che ti impedirà di accedere ad alcune funzionalità.
Utilizzare i collegamenti seguenti per aggiornare il browser esistente.